PORTOMAGGIORE

Bici Delizia Verginese foto di |Luca Beretta|

Dove si trova

Capoluogo dell'Unione dei comuni Valli e Delizie, Portomaggiore si trova a metà strada tra Ferrara e Comacchio

Quando andarci e cosa vedere

Sorta al centro dell'antica rete idroviaria, la città è oggi caratterizzata da un'economia fortemente agricola.

Il toponimo deriva dall'importante porto fluviale che esisteva sul Sandalo e che permetteva i commerci con i corsi d'acqua prossimi (Fossa di Porto, Po di Primaro e Persico) e con il mare attraverso le paludi di Comacchio.

Monumento importante del comune è la Delizia del Verginese, castello ubicato nella frazione di Gambulaga a circa 6 chilometri dal capoluogo. Un'altra attrattiva del comune è l'Oasi di Porto, area ideale per il birdwatching e la pesca sportiva. Questa Oasi si estende per 11 ettari con uno specchio d'acqua di 7 ettari.

Da non perdere

Nei pressi della località si trova la celebre Delizia Estense del Verginese, una delle residenze degli Estensi (chiamate delizie). Si tratta di una villa rettangolare a due piani delimitata ai vertici da quattro torri merlate, costruita in mattoni intonacati di bianco. È collegata tramite un portico settecentesco ad una cappella privata. Nella parte posteriore c'è un brolo (un giardino rinascimentale) e una torre colombaia (presente nel ferrarese, in diverse ville signorili).

 

A pochi passi dalla Delizia del Verginese, si trova inoltre il Museo Archeologico: Il Sepolcreto dei Fadieni che documenta la scoperta di una piccola necropoli romana, risalente al I e II sec. d.C. Oltre 200 sono i reperti rinvenuti nelle tombe, materiali ceramici in terra sigillata, ceramica a pareti sottili come bicchieri e coppe, poi ancora bottiglie, lucerne, anfore e manufatti per il rituale funerario, oggetti d'argento, bronzo e un'eccezionale raccolta di vasellame in vetro.

Appuntamenti di rilievo

Nella terza settimana di settembre si tiene l'antica Fiera di Portomaggiore, una delle sagre più antiche del ferrarese (documentata già nel 1424). Si tratta di uno degli eventi più prestigiosi della zona, con operatori commerciali provenienti da molte regioni italiane ed è meta di visitatori provenienti da varie province dell’Emilia Romagna, Veneto, Toscana e Lombardia.