FISCAGLIA

Santuario Madonna della Corba foto di |Baraldi|

Dove si trova

Il territorio è posto fra i 25 e i 35 chilometri ad est di Ferrara e tra i 15 e i 20 chilometri a nord-ovest di Comacchio, suddiviso in tre centri abitativi lungo il Volano, una diramazione del Po attualmente ridotta a canale di bonifica.

Quando andarci e cosa vedere

Interamente pianeggiante (altitudine massima 3 metri) ed in parte sotto il livello del mare, il territorio era originariamente caratterizzato da una successione di valli (bacini lacustri, talvolta salmastri) e paludi deltizie, separate da dossi, con un precario equilibrio idrografico.

 

Dopo le bonifiche del '900 l'economia di Fiscaglia divenne essenzialmente agricola e ancora oggi il territorio offre sconfinate distese di campagna in cui è un piacere perdersi in passeggiate e percorsi in bicicletta. In uno di questi itinerari tra le campagne massesi, ad esempio, si erge Torre Tieni, esempio di torre difensiva, con funzioni anche doganali, eretta dagli Estensi in difesa dagli attacchi dei Veneziani. Lungo il Po di Volano, infatti, gli scontri furono frequenti, soprattutto per il predominio del commercio del sale.

Da non perdere

Pochi chilometri fuori dall'abitato di Massa Fiscaglia, si trova il Santuario della Madonna della Corba, risalente al XV secolo. All'interno è custodita la venerata immagine della Madonna della Corba che ogni 5 anni viene accompagnata in solenne processione fino alla chiesa collegiata di Massafiscaglia dove resta esposta ai fedeli per tutto il mese di maggio.

 

A Migliarino, invece, merita una visita il Museo del Trotto, che conserva una imponente raccolta, unica in Italia, di documenti, stampe, cimeli e simili sulla disciplina del trotto di grande interesse storico - documentario e per la valorizzazione del territorio.